17 search 0

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale: € 0,00

Quando un abito cura l'anima: la Rinascita sfila a Milano

 

ElenaFirili_autrice articolo per Postalmarket

 Elena Filini


Ha liberato la moda dalla liturgia delle sfilate, da corpi inaccessibili che creavano distanze dolorose dalle immagini quotidiane allo specchio. Ha superato il concetto troppo rigido di stagionalità, combattuto l'istinto compulsivo del fast-fashion, trovato luoghi preziosi e segreti dove immaginare nuove regole per il mondo della moda. Donne di ogni età e di ogni taglia si sono trovate in passerella o davanti alla macchina fotografica. Con i loro punti di forza e le inevitabili imperfezioni. Finalmente normali. E non lo ha fatto oggi, ma quasi dieci anni fa, quando la Bibbia dei must sembrava davvero inscalfibile.

Dalla moda come liberazione, alla moda come terapia Silvia Bisconti ha affossato un altro tabù: le donne malate possono diventare- ai propri e ai nostri occhi- belle e speciali.

 Defilé della Rinascita® - Donne in passerella
 

Così a Milano, il 7 maggio al Castello Sforzesco (ore 18, diretta streaming su https://www.corriere.it/) sfileranno sorridenti nei loro abiti di seta donne fiore, fanciulle gioiello. E sarà davvero impossibile capire se abbiano subito una mastectomia, una resezione o, più semplicemente, indossino una parrucca.

Modelle per un giorno saranno pazienti, oncologhe, donne della società civile, per raccontare che quello che le unisce non è la malattia ma una straordinaria fame di vita.

Dopo Bassano del Grappa, Marostica e Vicenza, quest’anno sarà Milano la città che ospiterà il Défilé della Rinascita® realizzato per questa edizione con Corriere della Sera in collaborazione con L’Oreal Italia e con la partecipazione di Acto Lombardia e La forza e il sorriso Onlus. L'evento è inserito nel palinsesto di Civil Week – organizzato e promosso da Buone Notizie del Corriere della Sera, che avrà luogo dal 5 all’8 Maggio 2022.

   Défilé della Rinascita® nella Piazza dei Signori a Vicenza

È stata Elisabetta Soglio, giornalista del Corriere della Sera e direttrice creativa di Civil Week, a desiderare prima e proporre poi all’Associazione San Bassiano e a Raptus&Rose che il Défilé della Rinascita sfilasse proprio a Milano, dopo che lo scorso settembre lei stessa era stata in passerella a Bassano del Grappa, appassionandosi a questo progetto.

Défilé della Rinascita® - Donne in passerella di notte

Elena Pasquin, oncologa dell'Associazione San Bassiano e ispiratrice del progetto, ne sintetizza così la magia. “Il Defilé produce uno choc biografico forte, che mette le donne a confronto con un'idea di bellezza che credevano perduta, con l’esperienza che prendersi cura della propria femminilità sia ancora possibile”. Il gesto determinante e potente è salire in passerella, passo dopo passo, con la testa alta ricoperta di fiori, avvolte nel tulle e nei tessuti dei pezzi unici del marchio bellunese Raptus&Rose.

La sfilata dura mezz’ora: trenta minuti abitati da un tempo molto più lungo, trenta minuti che raccontano molte storie. Trenta minuti per diventare protagoniste della propria rinascita.

 



Sei maggiorenne?
Torna in homepage
Non hai l'età minima per visitare questa categoria